Lavori di MM in Villa

Il 2 Settembre sono cominciati i lavori di MM (metropolitana milanese spa) all’interno del perimetro della Villa. Questi dureranno diversi mesi e riguardano la manutenzione di due pozzi e un tubo utili al trasporto dell’acqua dalla fonte all’acquedotto di Milano. L’area dove si stanno svolgendo i lavori è delimitata da una barriera che impedisce l’accesso a mezzi e persone allo spazio non interessato dalla manutenzione, coprendo inoltre la visuale.

Consci delle contraddizioni della decisione di far intervenire un’azienda quale MM all’interno di uno spazio occupato, ci teniamo ad avvisare di questa situazione chiunque abbia intenzione di attraversare la Villa. Ci sono stati diversi momenti, informali e non, in cui si è discusso delle motivazioni che ci hanno portato ad agire in questo modo. Ci riserviamo nonostante ciò la possibilità di fermare i lavori nel momento in cui emergessero ulteriori elementi che risultino sgraditi. Per chi volesse approfondire ulteriori dettagli e motivazioni l’invito è di parlarne con le/gli/x abitanti.

Nessun commento

RIMANDATO 13\14\15 Marzo Tattoo Circus Benefit Prigionierx Trans e Queer in lotta

Dati gli sviluppi dell’emergenza sanitaria nel Nord Italia, dovuta alla diffusione epidemica della COVID-19, abbiamo deciso di rimandare la tattoo circus in programma il 13/14/15 marzo.

Questa decisione nasce dalla consapevolezza della pericolosità di questa infezione virale per le persone nelle categorie più a rischio: queste devono preoccuparsi non solo delle possibili complicazioni e di come queste aggravino le loro condizioni preesistenti; ma anche, e soprattutto, della carenza di risorse a disposizione delle strutture sanitarie, del pregiudizio agista e abilista che condiziona la scelta tra chi deve ricevere o meno cure adeguate, dell’indifferenza generale di chi può non pensarci.

La nostra decisione è motivata anche dalle misure di isolamento del nostro territorio messe in atto dallo Stato italiano in queste ore, che renderebbero difficile, se non impossibile, la partecipazione di molte persone all’iniziativa, comprese quelle che l’avrebbero resa possibile.

Adesso la nostra solidarietà va alle persone in carcere: mentre in tutta Italia proteste e rivolte scuotono quelle mura, lo Stato decide di rispondere mostrando tutta la forza necessaria per rimarcare, ancora una volta, che è lo Stato a decidere delle nostre vite, dentro e fuori dalle sue prigioni.

Seguiranno aggiornamenti sulle prossime iniziative.

 

In italiano:

TATTO CIRCUS
BENEFIT PRIGIONIER* TRANS E QUEER IN LOTTA
TUTTI I GIORNI TATTOO, PIERCING E CIBO VEGAN

VENERDì 13 MARZO
-H 11:00 Apertura della 3 giorni
-H 17:00 Assemblea: “Prospettive di lotta trans-frocia a Milano”
-H 21:00 sConcerto+Djset

SABATO 14 MARZO
-H 17:00 Discussione: “TERF/TRUSCUM, la norma come paradigma”
-H 21:00 Spettacolo: “Il Mostro e la Fiera” di Egon e Filo Sottile
-H 22:00 sConcerto+Djset

DOMENICA 15 MARZO
-H 15:00 Approfondimenti e prospettive su medicalizzazione e carcere
-H 20:00 Performance “Anticorpo”
-H 21:00 Pizzata+Musica Schifo (con rischio karaoke)

PER INFO SU: ACCESSIBILITA’, OSPITALITA’ E CAMPEGGIO LIBERO:
tattoocircusvillavegan@autistici.org  / cell: 3534036731

PER I CONTATTI DI CHI TATUA: https://vegantattoo1.wixsite.com/circus

VILLA VEGAN, Via Litta Modignani 66, Milano (M3 Affori FN)

___________________________________

 

English:

TATTOO CIRCUS
BENEFIT  FOR TRANS & QUEER PRISONERS IN STRUGGLE
ALL DAYS TATTOO, PIERCING & VEGAN FOOD

FRIDAY MARCH 13
H 11 3 Days opening
H 17 Assembly: “Perspectives of trans-queer struggle in Milan”
H 21 disCONCERT + Djset

SATURDAY MARCH 14
H 17 Discussion: “TERF/TRUSCUM, the norm as a paradigm”
H 21 show: “The Monster and the Fair” by Egon & Filo Sottile
H 22 disCONCERT + Djset

SUNDAY MARCH 15
H 15 Insights and perspectives on medicalization and prison
H 20 Performance: “Antibody”
H 21 Pizzas + Trash music (with karaoke risk)

INFOS ABOUT ACCESSIBILITY, HOSPITALITY AND FREE CAMPING:
tattoocircusvillavegan@autistici.org / tel: 0039 3534036731

FOR TATTOER CONTACTS: https://vegantattoo1.wixsite.com/circus

VILLA VEGAN, St. Litta Modignani 66, Milano (M3 Affori FN)

Nessun commento

Oltre la foresta

Riflessioni a seguito delle ultime dichiarazione della RWE riguardanti la foresta di Hambach in Germania

In questi giorni sta girando la voce secondo la quale “la foresta di Hambach è salva”. Ovviamente questo tipo di affermazione è assolutamente falsa in quanto nel nuovo progetto la RWE continuerà comunque a espandere la miniera risparmiando solo la parte attualmente occupata. È chiaro il tentativo di far credere alle persone che “hanno vinto”; lasciando intatta solo la porzione di foresta che resiste se ne vuole fare il simbolo di una vittoria fittizia.

La RWE, azienda che gestisce l’estrazione di carbone nella foresta, é la seconda maggior produttrice di elettricità in Germania. La miniera di lignite che gestisce ad Hambach è la più grande fonte di emissione singola di CO2 in Europa. Per questo nuovo progetto reso pubblico il 17 Gennaio prenderà 2.6 miliardi di euro dal governo. Nel nuovo progetto è previsto si continui a scavare espandendo la miniera intorno alla parte di foresta attualmente occupata lasciandole una sola entrata e rendendola una sorta di isola all’interno di un cantiere. Viene da se che espandendo la miniera continueranno gli espropri dei villaggi vicini come già è avvenuto in passato.

E’ palese come questo sia un goffo tentativo di greenwashing atto a nascondere la devastazione che la RWE sta portando avanti e che e continuerà a portare avanti in futuro. Vogliono costruire un’immagine di sé ingannevolmente positiva in cui si mostrano in qualche modo più rispettosi nei confronti della foresta.

Inoltre è abbastanza evidente come con questa notizia vi sia anche la speranza, come è già successo in alcune situazioni simili, di portare a spaccature tra chi in questi anni ha lottato per difendere la foresta.

Superfluo poi dire che a distanza di molto tempo, quando i riflettori saranno spenti, molto probabilmente seguirà uno sgombero della parte di foresta ancora occupata con la motivazione che se la foresta è “salva” non c’è motivo per cui qualcunx rimanga a presidiarla.

Nel complesso anche se c’è chi ha esultato davanti a questa nuova notizia appare in realtà abbastanza chiaro che la foresta sia già irrimediabilmente compromessa. Sembra inutile sottolineare quanto sia importante per un ecosistema quanto lo circonda, e questo vale soprattutto per la foresta di Hambach di cui è rimasto il 10% della dimensione originaria. E’ molto probabile che la foresta stia già morendo considerando anche che da molto tempo stanno pompando acqua dal terreno peggiorando ulteriormente la siccità dovuta ai cambiamenti climatici. Inoltre dopo gli ultimi lavori sono rimasti solo 40 metri che separano la foresta occupata dagli scavi, per cui vi è la possibilità che prima o poi collassi in qualche punto il bordo della foresta che dà sulla miniera.

Quindi è importante sottolineare come l’obbiettivo di questa lotta non sia limitato alla salvezza della foresta stessa. Sappiamo che quanto successo ad Hambach è frutto del sistema capitalista, che in nome del profitto e del progresso sfrutta e devasta i territori e i suoi abitanti umani e non. Per noi non può esserci soluzione che derivi da questo sistema e che possa risolvere i problemi che lui stesso ha creato. Ad Hambach e nel mondo non esiste vittoria che non comprenda la distruzione dello stato e del capitale. Non sarà chiedendo al sistema stesso un cambiamento che potremo ottenere qualcosa. E il coinvolgimento del governo tedesco e della RWE non fa altro che rendere più chiara la connessione tra ciò che succede ad Hambach e il sistema politico ed economico in cui ci troviamo.

Hanno provato a svuotare di significato la lotta che ad Hambach da più di vent’anni viene portata avanti tramite l’occupazione della foresta nel 2012, sabotaggi, occupazione di alberi e blocchi, cercando di renderla una richiesta di un capitalismo più rispettoso dell’ambiente. Di fronte a questo tentativo di pacificazione noi rilanciamo al di fuori dei confini della foresta stessa la nostra energia sovversiva.

Nessun commento

Sgombero in corso di Casa Brancaleone, Piazza Emilio Alfieri, Bovisa, Milano

AGGIORNAMENTO del 21/01

Questa mattina è iniziato lo sgombero di Casa Brancaleone 1, in Piazza Emilio Alfieri, Milano. Per ora le barricate reggono.
Per i solidali l’appuntamento è appena possibile in Proprietà Pirata, Via Leningrado 8.
Attenzione negli spostamenti: Al momento ci sono più di 10 camionette con diversi agenti della digos in Piazza Emilio Alfieri.

AGGIORNAMENTO del 22/01

Sono passate più di 24 ore dall’inizio dell’operazione di sgombero e nonostante i tentativi delle cosiddette forze dell’ordine di sgomberare l’edificio, Casa Brancaleone resiste ancora.
Per chi volesse portare la propria solidarietà, in Piazza Emilio Alfieri un presidio permanente occupa una parte della piazza per supportare gli occupanti che ora sono sul tetto.
Questa sera concerto punx sotto Casa Branca con:
KOBRA, THE SEEKER, PEEP, SHOKI, ANATEMA

AGGIORNAMENTO DEL 24/1

Oggi alle otto la polizia ha caricato e sgomberato il presidio sotto casa Brancaleone e piazza Alfieri è stata blindata. I ragazzi resistono ancora sopra il tetto, non lasciamoli soli, dalle otto di sabato ci sarà un altro presidio in zona bovisa, tenetevi pronti ad essere presenti in quartiere. arriverenno i dettagli sul luogo.

AGGIORNAMENTO del 25/01

Le due persone che per 4 giorni hanno resistito sul tetto sono scese.

Nessun commento

Sabato 11 Gennaio Benefit spese legali operazione prometeo

        

Concerto benefit spese legali operazione prometeo

 

Inizio ore 21:30

Sul palco:

Carlos Dunga – Thrash Metal con mentalità Hardcore dal 2006!
Presentano il nuovo discone “Oltre quella linea”

https://carlosdunga.bandcamp.com/

NIDO DI VESPE – Thrashcore / Crossover da Lucca e inseparabili compagni dei sopracitati!

https://nidodivespefast.bandcamp.com/

potere negativo – Punk e basta dalla Valtellina

https://poterenegativo.bandcamp.com/

Nessun commento

Venerdì 6 dicembre Cena Cinese Benefit

Venerdì 6 Dicembre cena cinese

Benefit prigionierx trans in lotta

A seguire discussione sulla lotta di alcune persone trans prigioniere in Turchi

 

Menú:

– involtini primavera

– spaghetti di soya saltati con verdure

– pane al vapore con seitan

(Prezzo consigliato 7 euri)

 

Nessun commento

Pizzata Benefit giovedì 28 Novembre

h 19.00 Pizzata Vegan

Benefit prigionierx trans e queer, 5€ all you can eat

Seguirà una chiacchiera per aggiornamenti sulla situazione carceraria delle persone trans detenute in Turchia

Villa Vegan, via Litta Modignani 66

 

Nessun commento

Sabato 9 Novembre T.A.Z. a Milano

TAZ HC//PUNX benefit per Amma, Uzzo, Patrik con

-CANCER SPREADING [death stenchcore scum from Modena]
https://cancerspreading.bandcamp.com/?fbclid=IwAR3yZ2MPGKXAsVBPIPmWrq_pjGQJBgXcD0dOVYV4Ao_ttzMiJChdy94Ggq8
-MINORANZA DI UNO [Punx HC rabbia e lacrime dal profondo nord-est]
https://minoranzadiuno.noblogs.org/
– THE SEEKER [ Milano punxcoreviolence legend]
https://theseeker.bandcamp.com/
-PEEP [anti power powerviolence Milano]
https://peepgang.bandcamp.com/releases
-SCHIFONOIA [ political anarchopunk da Bologna]
https://schifonoia.bandcamp.com/releases
– LACITTÀDOLENTE [mathcore//hardcore metal da ignote lande]
https://lacittadolente.bandcamp.com/releases

A seguire DJ-SET fino al termine della notte con:
BONEY [fuzzy ’50 ’60 ’00 rock n garagepunk]
BB NUCLEO “GIANCARLO MAGALLI” [ 90′ eurodance- UK Happy Hardcore]
+ TBA

MILANO AREA, SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU https://offensivadautunno.noblogs.org/ PER SCOPRIRE IL LUOGO.

LA VITA E’ TROPPO BREVE PER STARE ALLE LORO DECISIONI

OCCUPA/LOTTA//VIVI

Nessun commento

Venerdì 1 Novembre Concerto di Autofinanziamento

Live @Villa Vegan, 1 Novembre, dalle 20:30 con:

Hate & Merda
MORSO
Stoned Monkey
Mahābhārata – Sludge/Doom Band
Wojtek

Nessun commento

Domenica 20 Ottobre Concerto Benefit Vince

               

STORM OF SEDITION (Crust Canada)
https://stormofsedition.bandcamp.com/

FERAL THRUST (Crust Milano/Berlino)
https://feralthrust.bandcamp.com/

NO WHITE RAG (Punk Bologna)
https://nowhiterag.bandcamp.com/

OVERCHARGE (Metal/Punk Olona valley)
https://overcharge.bandcamp.com/

OPENDOOR: 18.00
Arriva presto che si comincia presto!

Il ricavato dell’iniziativa andrà benefit per le spese legali di Vincenzo Vecchi, compagno anarchico condannato per i fatti del G8 di Genova del 2001

Durante la serata cibo veg, birrette, libero spazio per distro e banchetti

Nessun commento

Giovedì 10 Ottobre Concerto Benefit Prigionierx Operazione Prometeo

Concerto e cena benefit dalle ore 19.00 in sostegno alla compagna e ai compagni colpitx dall’ “Operazione Prometeo” con

• Excluded [Mexico Punx]
https://www.youtube.com/user/ExcludedBand
• No Chappi? Bourgeois! [Old Cult Boy Band from Genova]
https://nolebol.bandcamp.com/track/no-chappi-bourgeois
• MIND / KNOT [Old School HC from Roma]

Prima dopo e durante i concerti Dj-set Distrozione

Nessun commento