Archivio per la categoria Eventi

30 gennaio concerto benefit arrestatx op. Pandora

30gennaio-bn1-733x1024

30 gennaio, dalle ore 21,30 (puntuali!)
concerto benefit per le/i compagnx anarchichx arrestatx nello Stato spagnolo
nell’Operazione “Pandora”

Per maggiori info sul loro caso:

http://www.informa-azione.info/spagna_repressione_operazione_contro_il_quotterrorismo_anarchicoquot_decine_di_arresti_e_perquisizioni

http://www.informa-azione.info/spagna_op_pandora_indirizzi_per_scrivere_a_compagn_in_carcere

Letormenta (Earth-grind da Forlì)
RFT (hardcore da Milano)
Lamantide (hardcore/post-hc da Cremona)
?Lacosa (post-hc da Saronno)

NO sessismo, NO razzismo, NO omofobia, NO transfobia, NO specismo

Lascia a casa il cane, ci sono altri animali liberi!

in Villa vegan occupata, via litta modignani 66, Milano metro Affori FN M3. Bus 40 o 41.

Nessun commento

prossime iniziative in villa – gennaio 2015

17 gennaio, dalle ore 20.00
cena a buffet, proiezione video e dibattito con RESISTENZA ANIMALE:
gli animali non sono vittime passive dello sfruttamento e della reclusione a cui vengono sottoposti, ma spesso mettono in atto evasioni e ribellioni individuali per cercare di sfuggire alla loro prigionia. resistenzanimale.noblogs.org

2015-01 presidi senza ritorno+resist animale

 

Nessun commento

26 dicembre: cenone in Villa

GRAN CENONE DI FINE ANNO IN VILLA VEGAN
26 DICEMBRE 2014

MENU’

Antipasti:
cestelli ripieni di verdure
degustazione di formaggi vegan fatti in casa
crostini con salsa alle noci e salsa al “tonno felice”

Primo:
Lasagna

Secondo:
purè di fave con erbette
zucca al rosmarino

Dolce:
salame di cioccolato
tartufini “crudi”

Liquori, grappe e caffè offerti

Costo 10 euro con vino e altre bevande incluse
Prepara la pancia e prenotati al più presto! Posti limitati, scrivi per prenotare a villavegansquat@inventati.org

Villa vegan occupata, via Litta Modignani 66 Milano – metro Affori FN bus 40 e 41

Il cane è meglio se lo lasci a casa, se non puoi ti chiediamo di tenerlo al guinzaglio, abbiamo animali liberi e disagiati.

Nessun commento

Martedì 16 dicembre: concerto hardcore

16-12

 

Spostato all’ultimo minuto in Villa vegan occupata questo concerto:

Inizio ore 19:00 e finisce presto!!!

 

GUST (hardcore punk/D-Beat, Svezia)

SMNTCS (post hardcore, Milano)

CORPSE (powerviolence, Milano)

LAGO VOSTOK (Noise/Math rock strumentale, Milano)

 

No sessismo, no razzismo, no transfobia, no omofobia, no specismo!

lascia a casa il cane ci sono altri animali liberi!!!

 

 

Nessun commento

Giovedì 13 novembre: concerto benefit per Adriano e Gianluca

13novembre

Giovedì 13 novembre: concerto benefit per Adriano e Gianluca

Apericena ore 20.00

Inzio concerti ore 21.30 con:

LANDVERRAAD
(powerviolence, Olanda)

AGATHA
(Sludge/doom, Milano)

KAZAMATE
(Hardcore/grind, Bergamo)

CASSANDRA
(Doom/noise, Roma)

Serata benefit per Adriano e Gianluca, anarchici in carcere per sabotaggi e attacchi incendiari contro banche, multinazionali dell’energia (ENI, ENEL) e aziende che sfruttano gli animali e la terra.

Villa vegan occupata

via Litta Modignani 66

Milano

Metro M3 fermata Affori FN

Bus 40-41

www.villavegansquat.noblogs.org

Lascia a casa il cane.

No sessismo, no razzismo, no transfobia, no omofobia, no specismo!

Nessun commento

Incontro con Amadeu Casellas

amadeu2

SABATO 6 SETTEMBRE 2014

ore 20.00 APERICENA VEGAN
ore 21.30 INCONTRO CON AMADEU CASELLAS

Ex prigioniero delle carceri spagnole e militante anarchico, Amadeu Casellas ha trascorso più di 25 anni in carcere per aver rapinato – tra gli anni ’70 e ’80 – decine di banche allo scopo di finanziare le lotte operaie e rivoluzionarie. In carcere ha partecipato a diverse mobilitazioni dei detenuti e, negli ultimi anni, ha condotto diversi scioperi della fame per reclamare la libertà che gli era negata, nonostante avesse già scontato il numero massimo di anni di carcere previsti dalla legge.

Amadeu ci parlerà del libro autobiografico che ha appena pubblicato, “Un riflesso della società. Cronache dalle carceri della democrazia”, in cui narra di alcune delle rapine  e della sua esperienza in carcere.

VILLA VEGAN OCCUPATA
via Litta Modignani 66 Milano
metro Affori FN – bus 40-41
http://villavegansquat.noblogs.org  – villavegansquat@inventati.org

Nessun commento

Tre giornate di dibattiti sulla liberazione animale e della terra

settembre-ottobre-dibattiti-lepre-1 settembre-ottobre-dibattiti-lepre-2
Clicca sulle immagini per vedere il programma

TRE GIORNATE DI DIBATTITI  
sulla liberazione animale
e della terra: strategie e
connessioni con altre lotte

21 settembre – 4 ottobre
26 ottobre 2014

L’intento di queste giornate è quello di fornire spunti di riflessione sulle strategie e la connessione tra le lotte per la liberazione animale, umana e della terra. Attraverso l’analisi, la critica, il dibattito e l’azione vogliamo tentare di  rafforzare le nostre lotte, costruire ponti tra le diverse istanze di liberazione e andare oltre alle abituali prese di posizione con teorie fisse e inamovibili; senza scadere in sterili astrattismi, ma con l’intento di donare nuova linfa alla nostra lotta contro ogni tipo di potere e autoritarismo e alla nostra passione per la libertà.  

  DOMENICA 21 SETTEMBRE 2014

Ore 14 (puntuali!) incontro/dibattito con Jake Conroy degli SHAC 7 (Usa):
“Imparare dalle esperienze: guardarsi indietro per capire come andare avanti”:

Gli anni ’90 hanno visto la crescita di un forte movimento radicale di base negli Stati Uniti e a livello internazionale, che ha raggiunto il suo culmine in una delle più significative campagne nella storia del movimento per la liberazione animale ‘Stop Huntingdon Animal Cruelty’ (SHAC), la campagna per chiudere il laboratorio di vivisezione Huntingdon Life Sciences. Partendo da un’analisi degli ultimi 20 anni di attivismo possiamo ragionare su come si sono raggiunti determinati risultati e quali fattori hanno invece fermato alcune lotte: la presentazione tenterà di offrire spunti per tornare a creare un movimento di liberazione animale strategicamente efficace.

Ore 16: Presentazione del dossier ‘Nessuna faccia buona, pulita e giusta a EXPO 2015′ a cura del gruppo ‘Farro&Fuoco – Alimenta il conflitto’:

Un lavoro di documentazione e approfondimento sui retroscena del grande evento milanese, EXPO 2015, e delle devastanti ‘grandi opere’ connesse, che unisce analisi del discorso pubblico, politiche economiche e strategie di marketing incentrate sul tema del ‘benessere animale’. Poiché questo evento lungo sei mesi si strutturerà attorno al tema dell’alimentazione, della produzione di cibo ed energia -tutto riassunto nello slogan ‘Nutrire il pianeta, Energia per la vita’- nel dossier vengono analizzati i principali partner di Expo che ne sostanziano questo tema: Slow Food, Coop Italia e Eataly. Tre esempi di capitalismo che si presenta come ‘umano, sostenibile, di sinistra e verde’, che strizza apparentemente un occhio al ‘benessere animale’ e al rispetto dell’ambiente per renderlo più digeribile alla vasta platea di elettori-tesserati-consumatori, ma che in realtà -sotto il velo della propaganda- perpetra una infida e pericolosa opera di dominazione e sfruttamento.

Dalle ore 18: CONCERTO RAP MILITANTE CON:
-ACERO MORETTI
-EMSI CASERIO
-BEPPE REBEL
-KRONSTADT
 
A seguire CENA benefit per Farro&Fuoco

………………………………………

  SABATO 4 OTTOBRE 2014
 
ECOVEGFEMMINISMO E LIBERAZIONE ANIMALE
Intersezionalità delle forme di oppressione: genere e specie

Incontro con il collettivo Anguane ‘Collettivo queer ecovegfemminista, per la liberazione della terra, di uman* e altro-da-uman*, per la liberazione dal dominio sui corpi e sulle menti, per la liberazione dall’andro-antropocentrismo patriarcale, per la liberazione totale’

Programma della giornata (saremo puntuali!):

ore 12.00 Pranzo a buffet
ore 14.00 Annalisa Zabonati ‘Ecofemminismo e scienza: riflessioni di un’ecovegfemminista’
ore 17.00 Egon Botteghi ed erika  ‘Sessismo e omotransnegatività nei movimenti radicali:l’esperienza nel movimento antispecista’
ore 20.00 Pausa e cena
ore 21.00 Michela Angelini ‘Controllo sui corpi e sulla  sessualità’

………………………………………

 DOMENICA 26 OTTOBRE 2014

LIBERAZIONE ANIMALE E ANTIFASCISMO

Programma della giornata (saremo puntuali!):

ore 12.00 Pranzo a buffet

ore 14.00 Intervento di Antispecisti Antifascisti Milano (archivio di controinformazione sui tentativi di infiltrazione nell’ambito antispecista dell’estrema destra a Milano e nel territorio nazionale): ‘Panoramica sulle nuove destre animaliste e ambientaliste’.

ore 17.00 Intervento delle Panthères Enragées (collettivo antispecista, anarchico, femminista, antifascista per la liberazione totale, umana e animale) sulla situazione francese:
‘In Francia esistono da sempre gruppi anarchici e antifascisti che portano avanti la lotta per la liberazione animale. Ma questi gruppi sono sempre rimasti minoritari, mentre la maggioranza dei sostenitori della questione animale aderisce a idee razziste e fasciste. Oggigiorno all’interno dell’attivismo animalista francese si possono trovare tutte le componenti dell’estrema destra, tra cui il nazionalismo, il razzismo islamofobico e anti-Rom, il fascismo, ecc. La lotta contro il fascismo deve comprendere la convergenza delle lotte e il battersi contro tutte le forme di sfruttamento e di dominio, per una liberazione totale: umana ed animale, e quindi antifascista, femminista e anarchica’.

ore 20.00 Pausa e cena benefit per Daniele (Garage Anarchico)

ore 21.00 Intervento di Emma Gi: ‘L’ideologia fascista e il rapporto con la questione animale’

Giornate organizzate da LA LEPRE in collaborazione con Antispefa, Farro&Fuoco, Anguane, Panthères Enragées e varie individualità

TUTTE LE INIZIATIVE SI SVOLGERANNO IN
VILLA VEGAN OCCUPATA
via Litta Modignani 66 – Milano (metro M3 gialla Affori FN)
villavegansquat@inventati.org – http://villavegansquat.noblogs.org

 

Nessun commento

Ven 4 luglio concerto HC benefit torinesi

concerto4lugliovilla

VENERDI 4 LUGLIO 2014
CONCERTO BENEFIT
ANARCHICX DI TORINO

Il 3 giugno a Torino è andata in scena l’ennesima operazione repressiva nei confronti di realtà anarchiche e antiautoritarie, orchestrata dai pm Pedrotta e Rinaudo. Venticinque perquisizioni hanno portato a 11 arresti, 6 domiciliari e altre misure restrittive come obblighi di dimora, fogli di via e obblighi di firma in relazione alle lotte contro gli sfratti e ad alcuni imbrattamenti contro sedi del PD. Chiara, Claudio, Niccolò già in carcere accusati di un attacco al cantiere del Tav vengono raggiunti da nuovi ordini di arresto.

BAR dalle 19.30
INIZIO CONCERTI ore 20.30 Puntuali!!!

TORSO – Crust/Harcore (Oakland-Milano)

HOLY – Crustcore/PowerViolence (Milano)

OJNE – Screamo (Milano)

HEALING POWERS – Screamo (UK)

HEY, JONI – Indie (UK)

THE SMASHROOMS – Hardcore/Punk (Brescia)

CLASS – Hardcore (Milano)

FIELE – Hardcore/Punk (Milano)

 

Cibo Vegan by Farro & Fuoco

Distribuzione di materiale anarchico, ecologista, queer, femminista, antispecista, anticarcerario…

Nessun commento

Martedì 24 giugno Cena in Villa Vegan

Martedì 24 giugno  cena benefit per gli animali della villa

Ecco il ricco menù pensato per l’estate (tutto vegan, certo!!)

ANTIPASTI:
- Insalata di fagioli e mais
– Gazpacho trasgressivo
– Melanzane alla sarda

PRIMO:
pasta con zucchine e zafferano

SECONDO:
seitan al sapore tonnato

 DOLCE:
cheesecake

Costo 8 euro, bevande escluse.

Vi aspettiamo! Se fa bel tempo mangeremo fuori, vicino al parco della villa, che in questo periodo, la sera si riempie di luci con la presenza delle lucciole!

Prenotati scrivendoci una mail a villavegansquat@inventati.org
Fateci sapere se avete allergie o intolleranze, provvederemo a prepararvi un menù alternativo!

Gattx, galline e la cagna vi ringraziano!

Per la liberazione animale, umana e della terra, sempre!

Villa vegan squat, via Litta Modignani, 66
METRO AFFORI FN , bus 40 41

Nessun commento

Cinefrocium – rassegna di films inediti queer

cinefrocium

CINEFROCIUM
Rassegna di films inediti a tematica queer

a giugno – ogni mercoledì – in Villa vegan occupata

Inizio films ore 21 con snacks e pop-corn

Mercoledì 4 giugno

THE RASPBERRY REICH
Regia di Bruce LaBruce

Germania 2004 – 90 min.- Inglese con sott. italiano
Dal regista queer underground di culto Bruce La Bruce, una commedia-porno a tema “lotta armata”. Il film mette in scena la storia di un gruppo armato ispirato alla RAF, guidato dalla leader carismatica Gudrun. La prima azione del gruppo è di rapire il figlio di un potente industriale. Ma non c’è rivoluzione senza rivoluzione (omo)sessuale… i membri del gruppo cominceranno a prendere coscienza del fatto che “l’eterosessualità è l’oppio delle masse”, una norma sociale creata per tenere le persone sotto controllo, e inizieranno a rompere ogni tabù…
[Attenzione: contiene scene pornografiche].

Mercoledì 11 giugno

KLEINE FREIHEIT (UN PO’ DI LIBERTA’)
Regia di Yüksel Yavuz

Germania 2003 – 100 min.- Tedesco, curdo con sott. italiano
Un po’ di Libertà (Kleine Freiheit), del regista curdo Yüksel Yavuz, è la storia della relazione tra due ragazzi – uno curdo e uno africano – immigrati illegalmente in Germania, che si trovano ad affrontare le difficoltà di ogni giorno dovute alla condizione di clandestinità. Baran ha perso i genitori, alleati dei guerriglieri curdi, perchè un infame li ha consegnati alla polizia turca. Chernor si arrangia come può, spacciando, per racimolare qualche soldo e tirare avanti…

Mercoledì 18 giugno

FUCKING DIFFERENT
Progetto di Kristian Petersen

Germania 2005 – 70 min.- Tedesco con sott. italiano
Kristian Petersen ha ideato il progetto di affidare a dei registi gay di realizzare opere sulla sessualità lesbica e a registe lesbiche sulla sessualità gay. Lo scopo era di superare la binarietà degli stereotipi di genere ancora esistenti all’interno del mondo LGBT. Il risultato è questa raccolta di cortometraggi divertenti e originali, la prima della serie “Fucking Different”.

Mercoledì 25 giugno

DIAGNOSING DIFFERENCE
Regia di Annalise Ophelian

USA 64 min.- Inglese con sott. italiano
Diagnosing Difference è un documentario che contiene interviste a 13 diverse persone che si identificano come trans, nelle diverse sfaccettature del termine, e che parlano dell’impatto che la patologizzazione dell’esperienza trans ha avuto nelle loro vite. Attraverso i loro racconti emerge come l’establishment medico e la psichiatria si pongano come organismi di controllo che decidono della vita e del percorso della persona transessuale sovrastando la sua libertà di autodeterminazione, spesso creando traumi e fratture con la violenza delle loro diagnosi e imposizioni.

Villa vegan occupata
via litta modignani 66 milano – metro 3 affori fn  o comasina
villavegansquat@inventati.org – http://villavegansquat.noblogs.org

1 Commento